Protezione Civile Sardegna, potenziato il controllo meteo

Da giovedì 1° dicembre nuove attrezzature di monitoraggio e sorveglianza delle allerte

| di Vero Su Bianco
| Categoria: Ambiente
STAMPA

Il sistema regionale di Protezione Civile avrà un nuovo strumento di controllo meteorologico. Dal prossimo 1° dicembre entreranno in vigore i documenti per il monitoraggio e la sorveglianza di supporto durante le allerte contrassegnate da codice arancione e rosso.

Uno strumento in grado di fornire e  combinare in tempo reale i dati della rete radar e quelli delle stazioni idro-pluviometriche, oltre alle indicazioni fornite dai presidi territoriali regionali. Tutte queste informazioni – di vitale importanza per sindaci e prefetti – consentiranno di aggiornare le previsioni e segnalare possibili evoluzioni della situazione metereologica.

Soddisfazione da parte dell’Assessorato Regionale alla Difesa dell’Ambiente: “Il sistema cresce ancora, passo dopo passo. Allo stesso tempo occorre una  risposta istituzionale cosciente e molto efficiente per far funzionare bene tutta la macchina”, ha dichiarato in proposito la titolare del dicastero Donatella Spano prima di annunciare l’ormai prossima stesura del Piano regionale per il rischio idrogeologico.

Vero Su Bianco

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK