Car sharing anche a cagliari

Una cagliari sempre più ecologica

| Categoria: Attualità
STAMPA

Martedì 22 aprilepartirà il nuovo servizio di Car Sharing che consentirà a chi non fa un grande utilizzo della propria auto, di rinunciare ad essa pur avendo un'auto sempre disponibile.
“I sistemi di mobilità alternativa erano uno dei nervi scoperti della nostra città – ha detto il Sindaco Massimo Zedda, aprendo la conferenza stampa tenutasi nella ex Sala Giunta- ma grazie all'investimento di denaro e forza di volontà la situazione oggi è nettamente migliorata”.
Dieci Nissan Micra saranno dislocate in cinque punti della città (via Crispi, via Giolitti, piazza Repubblica, piazza Garibaldi e mercato civico di San Benedetto) e potranno essere noleggiate in seguito ad una veloce prenotazione telefonica o tramite il sito www.playcar.net.
Le auto avranno libero accesso alle ZTL, e in seguito ad una prossima delibera della Giunta potranno essere parcheggiate gratuitamente nelle strisce blu. Ma attenzione però, perché le auto dovranno essere riportate al punto in cui sono state noleggiate, non potranno essere restituite in un' altra delle quattro postazioni verdi presenti in città.
Per usufruire del servizio di Car Sharing è sufficiente iscriversi sul sito e stipulare un abbonamento al costo di 95€ all'anno, più 20€ per il rilascio di una tessera strettamente personale. Le famiglie non avranno la necessità di acquistare più abbonamenti, perché sarà sufficiente aggiungere una tessera per ogni componente del nucleo familiare, al costo di 15€. Esistono diverse tariffe a seconda della tipologia di utente: privato, business, studente.
Le auto sono tutte alimentate a benzina, “purtroppo non è ancora possibile utilizzare le automobili elettriche – ha spiegato l'Assessore ai Trasporti Mauro Coni- perché è necessario prima installare le colonnine per la ricarica, ma contiamo di attivare il servizio entro il 2015”.
Già presente in città da cinque anni, ma oggi notevolmente potenziato e migliorato il servizio di Bike Sharing. Dieci stazioni in tutto (sei in più rispetto all'inizio: piazza Matteotti, piazza Arsenale,via Is Mirrionis, parco di Terramaini, piazza Palestrina e il piazzale del Cimitero di Bonaria, che si aggiungono a quelle di via Sonnino, piazza Repubblica, piazza Giovanni XXIII e Marina Piccola) e 105 biciclette, di cui 35 a pedalata assistita. “Cagliari- ha detto Guido Portoghese, Presidente della Commissione Trasporti-  è ai primi posti nel sud Europa per quanto riguarda la mobilità sostenibile, e stiamo lavorando per avere in un'unica card l'abbonamento Car e Bike Sharing e quello del CTM”.
I prezzi del Bike Sharing sono alla portata di tutti. Al costo dei 30€ dell'abbonamento annuale (10€ quello mensile), vanno sommate le tariffe di noleggio, ma la relativa vicinanza delle stazioni, e quindi la facilità con cui le bici possono essere restituite, permette l'utilizzo quasi gratuito del servizio.
Maggiore attenzione questa volta è stata dedicata ai turisti. Sono infatti pensati per loro i mini-abbonamenti di 24 e 48 ore, che includono rispettivamente 4 e 8 otto ore di utilizzo senza tariffazione, ma anche gli abbonamenti settimanali e giornalieri, che permetteranno loro di godere le bellezze della città di Cagliari in sella alla bicicletta.
Presenti alla conferenza anche Fabio Mereu, responsabile del servizio Playcar che gestisce il servizio del Car Sharing, e Gianni Pistidda, responsabile di Bicincittà per il servizio di Bike Sharing, che hanno presentato i servizi e i costi nei dettagli.

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK