Il Mediterraneo: un ponte fra i popoli

A Cagliari un incontro per discutere degli sviluppi geopolitici dei prossimi decenni

| di FRANCESCA RAVOT
| Categoria: Attualità
STAMPA

Lunedi 15 febbraio, la Presidenza Regionale FAI e la delegazione FAI Cagliari,  propongono il ciclo di tavole rotonde dal titolo, Mediterraneo: ponte tra i popoli. L'evento è organizzato incollaborazione con l'associazione "La Collina", l'associzione "Lamas", la rivista "sardegna sopratutto" e il FAI giovani Cagliari.

I realtori porranno l'accento sull'importanza del Mediterraneo come snodo strategico fra le popolazioni e proveranno ad analizzare in che maniera lo spostamento di intere popolazioni inciderà sullo scenario internazionale nell'arco di un decennio.

La crisi migratoria investe tematiche ben più profonde della semplice accettazione o rifiuto dei profughi, vale a dire che coinvolge l'intera area legata al "sentire" collettivo, le trasformazioni culturali, religiose ed economiche che questo fenomeno comporterà. 

La Sardegna si pone dunque come fulcro all'interno di una area geopolitica molto delicata mediante la quale sarà necessario incanalare, a livello nazioanle, investimenti nel campo turistico, sanitario e infrastrutturale.

Appuntamento lunedi prossimo presso la sala del Comando della Marina Militare di Cagliari, la partecipazione è libera e gratuita.

FRANCESCA RAVOT

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK