Un massaggio può salvarti la vita

Al Poetto un corso di rianimazione cardiopolmonare organizzato da Hsf

| Categoria: Attualità
STAMPA

Un minuto può salvare davvero una vita: è questo il concetto trasmesso ieri dai volontari dell'Associazione Hsf, guidata dal medico Luigi Cadeddu, che ieri al Lido Mediterraneo del Poetto di Cagliari hanno tenuto un corso di rianimazione cardiopolmonare. Lo scopo è quello di avvicinare il più possibile le persone che non operano in campo sanitario alle manovere di emergenza, con o senza l'uso del defibrillatore. Non è detto che soltanto l'apparecchio che eroga la scarica elettrica sia l'unico strumento in grado di salvare una vita. Anche un massaggio cardiaco praticato correttamente, secondo gli esperti, può risolvere situazioni fortemente critiche fino all'arrivo dei medici. Si calcola che anche in Sardegna ogni anno un migliaio di vittime di arresti cardiocircolatori potrebbe avere qualche speranza in più se nei paraggi, al momento dell'emergenza, ci fossero persone capaci di intervenire, magari con una bombola d'ossigeno a portata di mano.

I corsi organizzati da Hsf vanno in quella direzione: formare laici, come vengono chiamati i non sanitari di professione, a gestire al meglio quelle manciate di minuti determinanti per la sopravvivenza con la riduzione massima del danno cerebrale.

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK