Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Viaggio in Sardegna, 5 cose da non perdere!

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Se hai intenzione di viaggiare comodamente in questa isola, andando alla scoperta dei luoghi che non dovresti assolutamente perdere, prendi un traghetto Saremar per la Sardegna e… dai un’occhiata a questi brevi suggerimenti! Abbiamo infatti voluto riassumere 5 cose da non perdere nel tuo prossimo viaggio in Sardegna, che vanno al di là delle pur splendide spiagge che questo territorio ti può donare.

Cominciamo con il Nuraghe di Barumini, situato nel territorio della Giara, nella parte centromeridionale dell’isola. Qui puoi scorgere una razza molto rara di cavallini selvatici, e un parco di boschi di querce da sughero e macchia mediterranea. Il simbolo di tutta l’area è comunque rappresentato dal Nuraghe di Barumini, talmente importante da essere semplicemente chiamato “S Nuraxi”, e patrimonio dell’umanità Unesco dal 1997.

La seconda tappa che ti suggeriamo è quella di Alghero e Bosa, a non troppa distanza l’una dall’altra. Alghero è una gradevole cittadina che si trova nella costa nord occidentale, fortemente influenzata dal suo passato catalano. Ha un gradevole centro storico e una lunga insenatura naturale che si affaccia sul mare. Puoi dopo recarti nella non distante Bosa, che ha un fascino unico tipico delle città di fiume e… non solo. Sullo sfondo di paesaggi cittadini variopinti, potrai scorgere il Castello dei Malaspina, dal nome della famiglia toscana che lo fece edificare, nel lontano XII secolo.

La terza tappa del nostro personalissimo viaggio in Sardegna ti porterà in Barbagia, alla scoperta di Orgosolo e Mamoiada, due tipici paesi sardi che si trovano nel cuore dell’isola, e che ti doneranno tutto quel che desideri sul fronte del folklore locale e dell’enogastronomia. In particolare, Orgosolo è nota per i suoi tipici murales, mentre a Mamoiada puoi trovare un bel museo con le maschere del carnevale.

Quarto appuntamento con il nostro tour sardo è quello con Carloforte, unico comune dell’isola di San Pietro, nella costa sud occidentale della Sardegna. Si tratta di un posto molto tranquillo, con spiagge graziose e strette, e una tipica parlata ligure, a causa delle antiche presenze qui sul territorio. A Carloforte si può arrivare comodamente in traghetto e, una volta sbarcati, tutti i servizi saranno a pronta disposizione per i visitatori che daranno fiducia a questo meraviglioso luogo.

Chiudiamo infine con Cagliari, il capoluogo dell’isola. La città merita di essere visitata con la giusta calma in tutti i suoi tipici quartieri, come quello di Castello, un quartiere situato sulla collina al di sopra della città, racchiuso dalle mura di fortificazione medievale. Altrettanto obbligata è la visita agli altri quartieri storici, come quello di Stampace, la Marina e Villanova.

Uno dei simboli più tipici della città è certamente il Bastione di San Remy, o semplicemente Bastione, ubicato nel quartiere di Castello, e utile per… scattare una fotografia della città che faticherete a dimenticare. 

Tra gli altri luoghi da vedere assolutamente nella propria visita a Cagliari, segnaliamo la Cattedrale di Cagliari, appartenente al XIII secolo, e la Basilica di Nostra Signora di Bonaria, visibile anche dal mare man mano che ci si avvicina con il traghetto al porto cittadino. Infine, indispensabile una sosta al Poetto, la lunga spiaggia della città, con i suoi tanti chioschi.

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK