Domani smorziamo la luce: Cagliari aderisce alla campagna "M'illumino di meno"

Anche quest'anno il Comune dice sì all'iniziativa di Caterpillar e Radio2

| di Michela Columbu
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Il Comune di Cagliari aderisce all'edizione 2016 di “M'Illumino di Meno”, la manifestazione promossa da Caterpillar e Radio2 per il risparmio energetico che quest'anno è dedicata in particolare alla mobilità sostenibile.

 

Sono numerose le azioni portate avanti in questo campo negli ultimi anni. I risultati di queste politiche sono già misurabili: dal 2011 ad oggi gli incidenti stradali si sono ridotti del 34 per cento, i passeggeri del trasporto pubblico sono cresciuti del 9 per cento, i flussi di auto in ingresso in città si sono contemporaneamente ridotti dell'8 per cento. Cagliari è diventata la seconda città italiana per offerta di trasporto pubblico, dopo Milano, e la terza per estensione delle aree pedonali, dopo Venezia e Firenze.

 

Importante anche sottolineare come, sino al 2012, sui quasi 600 chilometri di strade esistenti in città non fosse presente neanche un chilometro di pista ciclabile: in questi anni i chilometri sono diventati 20 e diventeranno 70 quando il piano varato dai Comuni dell’Area Metropolitana sarà completato.

 

Nel 2011 il rapporto Euromobility, agenzia di rating per la mobilità sostenibile, posizionava Cagliari al 38esimo posto tra le 50 principali città italiane, mentre oggi occupa il 10° posto ed è la prima tra le città del centro-sud a entrare nella top ten. Nel novembre 2015 l'ultimo riconoscimento in ordine di tempo, a Hong Kong: Cagliari ha ricevuto il premio “Smart Mobility Award” dalla Fondazione Prospective et Innovation per le sue politiche e le azioni in materia di mobilità sostenibile.

 

La cornice in cui si inserisce l'azione dell'amministrazione è il Paes, il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile con cui il Comune di Cagliari si impegna a ridurre del 26 per cento entro il 2020 le emissioni di anidride carbonica: il piano è stato approvato dalla Commissione Europea nel gennaio 2015.

 

L'ultimo atto in ordine di tempo è l'approvazione (il 9 febbraio) del Piano urbano di illuminazione pubblica che consentirà, grazie alla sostituzione già in corso di tutti i vecchi impianti illuminanti con lampade a led, un minore inquinamento luminoso e un risparmio di 4 milioni di euro e che andrà a interagire in modo deciso con il piano sulla mobilità.

 

Le iniziative previste in città per la dodicesima edizione della manifestazione, in programma venerdì 19 febbraio, ricalcano alcune delle azioni portate avanti dall'amministrazione.

 

Alle 18.30 lo spegnimento simbolico della Torre dell'Elefante, visibile da tutta la città. Alla stessa ora è in programma una pedalata, organizzata da Amici della Bicicletta e Città Ciclabile, da piazza Giovanni XXIII a via Roma. L'arrivo è previsto in Municipio, dove saranno spenti i fari del palazzo che risulterà illuminato solo dalle luci delle biciclette.

 

Presente anche la Croce Rossa che distribuirà ai cittadini materiale informativo sull'importanza del risparmio energetico in banchetti illuminati dalle candele.

 

Durante tutta la giornata il CTM, l'azienda di trasporto pubblico locale, metterà a disposizione per le visite guidate del pubblico il nuovo filobus totalmente elettrico, uno dei sei acquistati nell'ambito del progetto europeo ZeEUS (Zero Emission Urban bus Systems, operativo anche a Londra, Barcellona, Stoccolma, Parigi, Bonn, Varsavia, Plzen, Munster e Randstad) che ha come obiettivo quello di utilizzare nuove tecnologie completamente elettriche per i mezzi che operano nelle reti di trasporto urbano delle città europee. Il filobus sarà visitabile tra le 10.30 e le 18 nel Largo Carlo Felice, di fronte allo spazio Search.

 

Partecipa alle iniziative per “M'Illumino di meno” anche Playcar, la società che ha in gestione il car sharing a Cagliari: per i cittadini la possibilità di conoscere tutti i vantaggi economici e ambientali delle auto in condivisione e di un servizio in continua crescita dal momento della sua attivazione. Playcar presenterà per l'occasione anche i nuovi mezzi per lo scooter sharing, servizio di prossima attivazione che andrà ad ampliare l'offerta per gli utenti.

 

Michela Columbu

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK