Cagliari, ancora tensione in Municipio: migrante in cella

Giovane ghanese chiede di entrare nel Palazzo, viene fermato e si scaglia contro la polizia

| di red
| Categoria: Cronaca
STAMPA
printpreview

Un altro arresto al Municipio di Cagliari, ancora una volta migranti protagonisti. Questa mattina davanti al palazzo di via Roma tre migranti, come già successo ieri, hanno chiesto di parlare con funzionari e sindaco. Trovandosi la strada sbarrata, uno di loro, un cittadino del Ghana di 36 anni (da cinque anni in Italia e provvisto di regolare permesso di soggiorno) ha iniziato ad inveire contro gli agenti della Polizia municipale arrivati sul posto e i dipendenti del Comune.

 In via Roma sono arrivati anche gli uomini della Squadra volante. Il giovane si è scagliato anche contro i poliziotti e alla fine è stato arrestato per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Dovrà anche rispondere di aver rifiutato di fornire le proprie generalità.

Secondo una prima ricostruzione il giovane arrestato (del quale non si conoscono le generalità) e gli altri due stranieri si erano presentati in Comune per confrontarsi con i funzionari su alcuni sussidi promessi e sulla possibile creazione di un'associazione di cittadini ghanesi in Italia. Il giovane ghanese a quanto pare faceva parte del gruppo di stranieri che già ieri si erano presentati davanti al Municipio. Per un identico fatto era stato già denunciato a ottobre dalla polizia municipale.

red

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK