Cagliari e Sant'Efisio protagonisti a Parigi

L'assessore Cilloccu all'Unesco in cerca di un riconoscimento internazionale

| di redazione
| Categoria: Cultura
STAMPA

Per il secondo anno consecutivo Cagliari e Sant'Efisio saranno protagonisti a Parigi nella sede  dell'Unesco con una conferenza internazionale sui temi del Cammino religioso, della sua salvaguardia e della sua valorizzazione. A rappresentare l'amministrazione comunale all'evento 'Cagliari, la Sardaigne: une le de la Me'diterrane'e', ci sara' l'assessora allo Sviluppo economico e Turismo, Marzia Cilloccu. 
'L'Amministrazione vuole consolidare i presupposti creati finora con gli enti e i Comuni del Sud Sardegna per conseguire insieme l'obiettivo di vedere finalmente il riconoscimento Unesco per questo inestimabile patrimonio culturale e identitario. Nei giorni scorsi - afferma Cilloccu - con la firma sul Patto per Cagliari, sono stati destinati al Cammino di Sant'Efisio cinque milioni di euro. Il programma prevede l'infrastrutturazione e la messa in sicurezza degli itinerari, lo sviluppo dell'immagine coordinata e del marchio, l'ideazione, la produzione e l'installazione della segnaletica informativa, il coinvolgimento delle comunita' locali e la promozione dell'imprenditorialita' locale'. 
Cagliari e la Sardegna saranno in vetrina anche grazie alle eccellenze enogastronomiche, con un evento di promozione costruito dallo chef Gabriele Piga a partire dalla dieta mediterranea che, nel 2010, l'Unesco ha riconosciuto Patrimonio culturale immateriale dell'umanita'. Spazio, infine, al concerto che vedra' sul palco i solisti dell'Accademia internazionale di musica di Cagliari.

redazione

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK