Il mare: una ricchezza che favorisce l'Economia sarda

| di Federico Marini
| Categoria: Economia
STAMPA

Anche in Sardegna cresce l’economia legata al mare –
Nel 2013, 9mila imprese e 38mila addetti hanno generato un valore
aggiunto di 1,6miliardi di euro. Murgianu: “Un settore su cui puntare
che potrebbe valere fino a 4,5miliardi”.

L’economia del mare produce lavoro e ricchezza soprattutto in Sardegna.

Lo dimostrano i 1.633 milioni di euro di valore aggiunto generati nel
2013 dalle 8.968 imprese sarde che hanno dato occupazione a oltre
38mila addetti, impegnati nell’alloggio e ristorazione, nella filiera
ittica, nelle attività sportive e ricreative, della cantieristica,
nella movimentazione di merci e passeggeri via mare, nella ricerca e
tutela ambientale e nelle estrazioni marine.

Sono questi i dati sulla nostra isola, emersi dal Rapporto Unioncamere
sull’Economia del mare, presentato pochi giorni fa.

“La maggior parte di queste realtà produttive sono micro-piccole
aziende artigiane – sottolinea il Presidente di Confartigianato
Imprese Sardegna, Luca Murgianu – che sono cresciute, nell’ultimo
anno, di circa il 2%”. “Un risultato in assoluta controtendenza –
continua – se teniamo conto della crisi e delle problematiche legate
ai trasporti, soprattutto per chi lavora con il turismo”.

Analizzando il valore aggiunto, a livello nazionale, l’Isola, occupa
la 10a posizione; infatti primo è il Lazio, con 6,4miliardi di euro,
seguito dalla Liguria con 4,7miliardi di euro.

“Sono regioni che, ovviamente, non hanno l’estensione costiera che
abbiamo noi – riprende Murgianu – parametro utile per conoscere la
potenzialità ma che poi deve trovare sfogo in un mercato ancora tutto
da creare. Questo deve far riflettere su quanto ancora ci sia da
lavorare e da investire in questo settore”.

“Abbiamo un patrimonio tutto da scoprire che, se sfruttato a dovere,
genererebbe circa 2,8 miliardi di euro di ulteriore valore aggiunto –
conclude il Presidente di Confartigianato – ovvero un totale di quasi
4,5miliardi di euro sulla nostra Sardegna, che andrebbe a incidere per
il 14,9% sul totale dell’economia isolana”.

Federico Marini

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK