Cugusi (La Base): il nuovo palazzetto a Cagliari è un impegno

L'assessore Marras al dibattito con le federazioni: ecco come abbiamo messo in sicurezza gli impianti di quartiere

| di Bruno Ollano
| Categoria: Politica
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

C'erano cinque milioni della Regione nel bilancio del Comune di Cagliari. Era il 2011 e quei denari erano stati destinati alla costruzione di un nuovo palazzetto. "La maggioranza e la giunta Zedda hanno preferito mettere in sicurezza e ampliare gli impianti sportivi di quartiere e questa è stata una precisa scelta politica della quale oggi rendiamo orgogliosamente conto". Paole di Luisanna Marras (vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici) e di Claudio Cugusi, coordinatore della Base al convegno organizzato venerdì sera dal movimento politico sardo al sottopiano del municipio. 

Davanti a una rappresentanza importante delle associazioni sportive e delle federazioni sarde (boxe, atletica, pallacanestro e calcio), Marco Scotto e Maurizio Floris della Base hanno mostrato le immagini degli impianti nel 2011 e oggi, dopo i lavori. Che in alcuni casi sono già finiti e in altri sono invece in ritardo o non ancora partiti, come nel caso del pistino dello skate in via Rockfeller. Succede solo a chi lavora e vuole fare tanto: a stare fermi non si sbaglia mai.

Accanto al consenso per il lavoro di messa in sicurezza svolto in questi anni, dal mondo delle federazioni (Sergio Lai, atletica, sostenuto anche da Bruno Perra, basket) è giunto chiaro un invito: pianificare subito e realizzare a breve un grande palazzetto per gli eventi sportivi alla Fiera, in uno dei grandi piazzali o dei capannoni di viale Diaz, concordando l'intervento con la Regione e la Camera di commercio. Un impegno che Cugusi ha assunto a nome della lista: "Così come era prioritario sistemare gli impianti di quartiere, ora crediamo che il nuovo palazzetto debba essere messo nel programma elettorale. ne parleremo col sindaco Zedda e ci daremo da fare per trovare l'area alla Fiera e le risorse finanziarie, anche ricorrendo alla finanza di progetto se necessario". 

Di seguito il dettaglio delle spese sostenute dall'Amministrazione per ogni singolo intervento:

18/03/16
In totale 15 interventi di cui riconsegnati/in uso 6
risorse totali € 9.408.000
€ 6.000.000 RAS autorizzati per le manutenzioni diffuse
€ 2.570.000 comunali per i completamenti
€ 280.000 RAS per due impianti (pistino, palaboxe)

POLO SPORTIVO VIA ROCKEFELLER
1) PALESTRA CONI B € 900.000
Impianto usato per calcio a 5, pallavolo, ginnastica artistica, corpo libero.
Lavori 1° lotto Conclusi. La struttura è stata consegnata all'ufficio Sport, ma per una capienza di 99
spettatori. Realizzazione area di gioco e zona spogliatoi atleti, tribune e impianti – Parzialmente
zona pubblico. Occorre completare i lavori (almeno la parte esodo e impianti emergenza) per
avviare la pratica CPI e agibilità e regolarizzare la parte pubblico D.A. I lavori devono essere
completati sia all'interno e all'esterno, per la parte elettrica e le vie di esodo, più gli infissi. (da
realizzarsi con appalto completamento, il CPI consentirà l'utilizzo sino a 300 spettatori). L'ok della
commissione sulle vie d'esodo influenza anche la realizzazione della bowl dello skatepark.

2) PALESTRA CONI A € 450.000
Calcio a 5 e pallavolo
L'intervento originario è finalizzato alla riqualificazione spogliatoi e all’adeguamento della struttura
ai regolamenti C.O.N.I. e alle norme in materia di sicurezze e prevenzione incendi.
Verbale consegna lavori 11/09/2014, per le seguenti lavorazioni:
• demolizioni di parte delle murature degli spogliatoi ubicati al piano terra;
• rimozione degli zoccolini battiscopa dei medesimi ambienti;
• rimozione di parte dei pavimenti e dei rivestimenti al pianto terra, sia in piastrelle di
ceramica che in materiale plastico;
• demolizione e rimozione dei massetti in calcestruzzo;
• rimozione degli infissi interni dei medesimi ambienti;
• ricostruzione delle tramezzature dei servizi igienici;
Poiché al termine dei lavori previsti nel verbale di consegna in via d'urgenza non si è avuta la
stipula del contratto con l'impresa ICEIA i lavori sono stati di fatto sospesi dal sottoscritto all'inizio
del mese di dicembre 2014.
Successivamente, poiché l'impresa ICEIA ha avuto delle difficoltà finanziarie (concordato
preventivo), previa presa d'atto da parte dell'Amministrazione comunale con determinazione
dirigenziale, ha ceduto il ramo d'azienda all'impresa Razzetti e Bosazza srl che di fatto è subentrata
al posto della ICEIA srl.
Recentemente è stato stipulato il Contratto d'appalto con la citata impresa Razzetti e Bosazza srl e
sono in corso le procedure per la ripresa dei lavori che oramai è imminente. Sarà necessaria
comunque una perizia di variante per rendere il lotto dei lavori funzionali.


3) PALAZZETTO DELLO SPORT € 400.000

Corpo libero, basket, pallavolo, ecc.
L'intervento è concluso e l'impianto è in uso, durante i lavori, che si sono svolti all'esterno, la
struttura non è stata chiusa. Il palazzetto, afflitto da gravi problemi di umidità, è stato risanato dalle
infiltrazioni. E' stata risanata la copertura, riqualificate le facciate e la struttura in cemento a
“griglia” che le ricopre.


4) CAMPO CALCIO POLO SPORTIVO VIA PESSAGNO_MONTEMIXI € 450.000
I lavori previsti nell'appalto sono chiusi e regolarmente collaudati. Impianto consegnato all'ufficio
Sport. E' stato realizzato principalmente il campo di calcio in terra battuta 90x45, il corpo
spogliatoio atleti e l'impianto di illuminazione artificiale composto da due torri faro. Anche qui resta
da stabilire chi attiverà l'utenza impianto gas.


5) PATTINODROMO € 900.000

Esecutivo consegnato in fase di approvazione. Realizzazione di una copertura per attività invernali.
Non iniziato.


6) PISTA SKATEBOARD VIA PESSAGNO € 150.000
Il progetto prevede la realizzazione di una bowl all'interno del polo di via Rockefeller, tra la palestra
e il Pala Boxe. Abbiamo accolto, trasferendole sulle carte progettuali, le indicazioni di alcuni
skaters, così da realizzare assieme alla bowl anche delle rampe. Probabilmente però lo spazio non è
adeguato a queste modifiche, dunque una soluzione, che accontenterebbe anche varie esigenze di
chi pratica la disciplina in modi diversi, sarebbe quella di fare la bowl (da far validare al CONI)
nell'area sopra indicata, sempre che compatibile con la presenza delle uscite sicurezza palestre, e poi
realizzare un'altra struttura con rampe dove c'è l'attuale impianto inagibile. In questo caso gli
spogliatoi del pattinodromo, che si era pensato di realizzare proprio al posto del vecchio impianto
skate, andrebbero invece nella stessa area del pattinodromo (sacrificando una piccola area,
“fagiolo”, dove si svolgono attività) o nella parte opposta.


7) PISTINO ATLETICA LEGGERA AL COPERTO IMPIANTO “SANTORU” € 180.000
Lavori da consegnare all'impresa. In attesa di stipula contratto.

8) MANUTENZIONE PALABOXE € 100.000
Lavori da consegnare all'impresa. In attesa di stipula contratto.

9) CAMPO CALCIO BORGO S.ELIA € 582.400
I lavori previsti nell'appalto sono chiusi e regolarmente collaudati. E' stato realizzato un primo
lotto che comprende principalmente il campo di calcio in terra battuta 90x45 e il corpo spogliatoio
atleti.
Demoliti i fabbricati abusivi insistenti nella fascia prospiciente il Lazzaretto, ivi compresa l'area
sportiva. Abbiamo realizzato un muro per separare le varie proprietà, la parte del Comune da quella
del Demanio. Non c'è allaccio idrico ed elettrico, stiamo concordando con l'ufficio Sport la
questione delle utenze.


10) IMPIANTO SPORTIVO VIA CRESPELLANI (MULINU BECCIU) € 600.000

Campo di calcio.
Sono in fase di ultimazione i lavori previsti nell'appalto in corso. I lavori hanno previsto
principalmente il rifacimento del corpo spogliatoio esistente attraverso la realizzazione di ambienti
secondo le norme CONI, la realizzazione delle recinzioni della zona sportiva e impianto sportivo, il
rifacimento degli impianti di illuminazione. E' stato estrapolato il campo di calcio in quanto è stata
bandita una nuova gara attualmente in fase di aggiudicazione per la realizzazione del manto
artificiale in erba sintetica e il completamento della zona pubblico per ulteriori € 800.000. Con
l'appalto generale di completamento si potrà intervenire per realizzare club house o i due campetti.


11) IMPIANTO SPORTIVO MARIO SIDDI E PALESTRA SCHERMA VIALE BONARIA € 280.000
ESTERNO BASKET: UNA PRIMA TRE DOPO I LAVORI.
Gli interventi hanno adeguato la struttura alle norme in materia di sicurezza e prevenzione incendi.
L'impianto è stato rinnovato con nuovi pavimenti in gomma, controsoffitti e verniciature
interne,messa a norma degli impianti compreso il riscaldamento. Sono stati inoltre rifatti ed ampliati
bagni e spogliatoi, e realizzato un ballatoio che conduce agli uffici nella parte alta della struttura.
All'esterno è stato realizzato un campo multisport per basket e pallavolo, nell'area dove prima si
faceva tiro con l'arco. La dimensioni dell'impianto esterno non consentivano di realizzare un campo
da rugby a norma, benché in passato sia stato utilizzato per gli allenamenti. Le risorse disponibili
sono state impiegate tutte per rendere il campo da basket confortevole con una adeguata
pavimentazione e dunque non sono state sufficienti per sistemare la lunetta adiacente al campo che
può essere utilizzata per varie attività libere. Attualmente siamo in attesa di ultimare l'allaccio per il
gas prima della consegna all'ufficio Sport.


12) RIQUALIFICAZIONE IMPIANTO SPORTIVO VIA MONTE ACUTO € 200.000
CALCIO A 5 E PALLAVOLO (direzione lavori ing. Daga)
I lavori sono conclusi e l'ufficio sport lo ha già preso in carico, hanno riguardato la riqualificazione
dell’impianto sportivo con il parziale adeguamento alle norme CONI, alla normativa in materia di
prevenzione incendi ed abbattimento delle barriere architettoniche. L'intervento si è concentrato in
particolare nell'impianto coperto con esclusione degli spazi esterni. Nel corso dei lavori si è resa
necessaria una perizia di variante.
Gli interventi hanno riguardato in particolare gli spogliatoi a servizio dell'impianto coperto, sia al
piano terra che al primo piano, ed i servizi igienici dell'adiacente struttura (STRUTTURA
TRIANGOLARE CON ACCESSO SEPARATO RISPETTO ALL'IMPIANTO PRINCIPALE)
adibita a palestra per l'esercizio della boxe, in cui si è provveduto alla rivisitazione degli spazi
interni con la demolizione e successivo rifacimento delle tramezzature, dei pavimenti, dei
rivestimenti, delle linee di distribuzione delle acque e degli scarichi e dell'impiantistica elettrica. Si
è provveduto inoltre alla sostituzione delle 40 lampade e accenditori del campo di gioco con
l'ausilio di apposita piattaforma elevatrice e si è realizzata la predisposizione dell'impianto solare
termico, con la posa in opera, tra la terrazza di copertura ed il piano terra del corpo servizi, di
tubazioni in multistrato coibentato per la realizzazione dell’impianto di ricircolo acqua calda,
distribuite nelle centraline di smistamento dell’impianto idrico, nella realizzazione di tutte le opere
di finitura edili necessarie al passaggio delle tubazioni citate. All'esterno sono stati sistemati i tubi
gronda.
ULTERIORI LAVORI SULL'ESTERNO € 58.000 Rifacimento campo in erba sintetica PER IL
CALCIO A CINQUE 5 lavori da consegnare all'impresa. In attesa di stipula contratto.

PIRRI
12) COMPLESSO SPORTIVO CALCISTICO E DELLA PISCINA OLIMPIONICA
COPERTA IN LOCALITÀ TERRAMAINI €1.300.000
Attualmente la piscina è aperta e fruibile a 600 spettatori, è stata ottenuta la Certificazione di
Prevenzione Incendi, la Commissione di Vigilanza ha dato l'ok all'apertura dell'impianto per tutta la
capienza prevista. Lavori svolti: riqualificazione degli spogliatoi e docce della piscina, eliminazione
termiti, sanificazione impianti, adeguamento uscite di emergenza, adeguamento illuminazione di
emergenza interna perché insufficiente ed esterna nella zona c.d. “di calma” , realizzazione di
impianto rilevazione incendi e allarme a norma. Riqualificazione del campo di calcio in erba
sintetica, mediante intervento su spogliatoio, docce e servizi igienici, recinzioni, sostituzione
panchine tecnici e riserve, dotazione di luci di emergenza, adeguamento normativo tribune
pubblico, “zona calma” e uscite di emergenza; per l'ottenimento del Certificato Prevenzione Incendi
bisogna tenere in considerazione la presenza dei canoisti nel sotto-tribuna del campo di calcio in
erba, in quanto non sono autonomi come servizi igienici, come alimentazione elettrica e non ultimo
interferiscono sull'ingresso pubblico e vie di esodo; possibile soluzione non priva di difficoltà:
compartimentare la zona escludendo il passaggio alla zona pubblico calcio, dotare il sotto-tribuna
di servizi igienici autonomi a loro dedicati, dotarli di quadro elettrico indipendente dall'impianto di
calcio, in ogni caso sentire i Vigili del Fuoco. Siamo in attesa da parte dell'ufficio Servizio
Istruzione, Politiche giovanili, Sport, Cultura e Spettacolo di decisione sull'utilizzo del sottotribuna
in questione.


13) IMPIANTO ALL'APERTO IS BINGIAS € 100.000
Campo da calcio.
Realizzata (conclusa) una struttura per attività ricreative per bambini all'aperto predisposta per
un'eventuale trasformazione in spogliatoi, struttura aperta che può essere trasformata e chiusa una
sorta di pergolato. Nella struttura c'è un campo in bitume da calcetto e due campi polivalenti, per
pallavolo/basket, stiamo facendo la pavimentazione in resina di quello più grande. I lavori sono in
corso, perché la pioggia non ci ha permesso di stendere la pavimentazione e fare la tracciatura. Nei
due lati ai confini delle proprietà private dell'intero impianto abbiamo messo i pali e la rete fermapalloni.
Nell'ingresso principale rifatta recinzione e cancello carrabile. Con il completamento
faremo la pavimentazione in erba sintetica davanti al “pergolato”.


14) IMPIANTO SPORTIVO POLIVALENTE VIA DEGLI STENDARDI € 470.000
Lavori ultimati e consegnati. I lavori hanno compreso la realizzazione di uno spazio all'aperto che è
predisposto alla trasformazione, attraverso opere di completamento, a corpo spogliatoio. Con il
completamento interverremo sui due campi esterni, uno polivalente basket/pallavolo
(pavimentazione, recinzioni, illuminazione) e uno calcetto (manutenzione generale con reti di
protezione).


NUOVE GARE E COMPLETAMENTI
RIFACIMENTO MANTO ERBOSO CAMPO CALCIO VIA CRESPELLANI €800.000
Vedi sopra, impianto Crespellani. Previsto anche nell'appalto grande.
IMPIANTO POLIVALENTE PISCINA DI VIA ABRUZZI-PROJECT FINANCING
€ 500.000 + € 700.000
Individuato il promotore con la prima gara. Deve essere indetta la conferenza di servizi interna per
l'approvazione del progetto, da mettere a gara per l'affidamento dei lavori. Il progetto prevede la
realizzazione di un centro polivalente, con piscina.


RIQUALIFICAZIONE, RISANAMENTO E COMPLETAMENTO IMPIANTI SPORTIVI ESISTENTI € 1.770.000 in gara
Con questo appalto saranno completati gli interventi già realizzati sui vari impianti, ove necessario,
per renderli più efficienti e funzionali, laddove qualcosa sia stato lasciato fuori dalle lavorazioni
eventualmente per carenza di fondi. Apertura buste il 21.

Bruno Ollano

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK