Cagliari: contro gli asini che volano c'è un tabù da sfatare

Difficile trasferta per i rossoblù di Lopez impegnati a Verona contro il Chievo

| di Davide Zedda
| Categoria: Sport
STAMPA

Diciotessima giornata di campionato. Penultima gara del girone d’andata. Il Cagliari fa visita al Chievo al Bentegodi di Verona per quello che sarà uno scontro salvezza. Gara delicatissima per gli uomini di Corini, reduci da tre sconfitte consecutive, impantanati in piena zona retrocessione, occupano il quart’ultimo posto in classifica con appena 15 punti.
Contro i rossoblù cercheranno in tutti i modi di vincere la partita. Dall’altra parte i ragazzi di Lopez vogliono tornare in Sardegna con un risultato positivo, allungando così la striscia dei risultati favorevoli ai cagliaritani. Tante le insidie di questa partita, come vedremo dopo, anche la tradizione non è favorevole al Cagliari.

Casa Cagliari

Lopez recupera Ibarbo dopo il lungo infortunio, disponibile anche Rossettini che rientra dopo il turno di squalifica, out Eriksson e Nenè. In settimana la compagine cagliaritana ha preparato al meglio la trasferta di Verona. Il desiderio è quello di ottenere un risultato positivo in terra veneta, in primis per mantenere intatte le distanze dalla squadra veronese, in secondo luogo per proseguire la striscia positiva. Tutto questo in virtù del fatto che se da un lato il Cagliari ha comunque già 20 punti, non si può considerare che l’ultimo turno del girone d’andata sulla carta è di fatto ai limiti del proibitivo per i rossoblù: al Sant’Elia, arriverà la capolista Juventus. Tornando al campo, Lopez non dovrebbe avere grossi dubbi di formazione, anche se ultimamente ci ha abituati alle sorprese dell’ultimo minuto. D’ogni modo, in attesa di leggere quella che sarà la formazione ufficiale, tutto fa pensare ad Avramov tra i pali, classica difesa a quattro con Pisano a destra Rossettini e Astori centrali e Mirru a sinistra. Linea mediana composta da Conti, Nainggolan ed Eriksson, Cossu trequartista dietro le punte Pinilla e Sau.

Casa Chievo

Nonostante la squadra veneta non stia attraversando un buon momento, il gruppo in mano a Mister Corini è di buon livello. Cesar e Dainelli guidano la difesa, a centrocampo Rigoni, Radovanovic ed Estigarribia garantiscono quantità e qualità, in attacco Paloschi e Thereau fanno paura.

I precedenti

Campo tabù per il Cagliari quello di Verona in genere ma ancor di più contro il Chievo. Nessuna vittoria per i rossoblù nella massima serie. Sono invece 3 le vittorie per i padroni di casa e 5 i pareggi.

Le probabili formazioni

CHIEVO VERONA (4-3-3): Puggioni; Frey, Dainelli, Cesar, Dramè; Radovanovic, Rigoni L, Hetemaj, Estigarribia, Thereau, Paloschi. All: Corini

CAGLIARI (4-3-1-2): Avramov; Pisano, Rossettini, Astori, Murru, Ekdal, Conti, Nainggolan, Cossu; Pinilla, Sau. All: Lopez

Arbitro: Bergonzi

Fischio d’inizio: Domenica 5 gennio 2014 ore 15:00 – Stadio Bentegodi - Veronna. http://www.blogcagliaricalcio1920.net/

Davide Zedda

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK