Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

4 regole d'oro per arredare il bagno di casa

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Arredare il bagno di casa non è mai una passeggiata, perché parliamo di un ambiente che nella maggior parte dei casi è piuttosto piccolo e proprio per tale ragione bisogna prestare attenzione alla disposizione dei vari complementi. I sanitari inoltre devono essere collocati in corrispondenza dei tubi di scarico e devono avere intorno lo spazio necessario per consentirne l'utilizzo, il che complica ulteriormente le cose. A tutto questo, va aggiunto che arredare il bagno comporta una spesa non indifferente dunque non si può sottovalutare nemmeno il prezzo dei vari mobili e complementi, che incide in modo notevole sul budget a disposizione.

Per tutti questi motivi, prima di scegliere gli arredi per il bagno nuovo conviene fermarsi a riflettere in modo da avere le idee ben chiare ed evitare di commettere errori che in questo caso sono molto diffusi. Ecco alcuni consigli per non sbagliare nella scelta di mobili e sanitari e per evitare di spendere cifre esagerate.

#1 Stabilire la collocazione dei sanitari

La prima cosa da fare quando si deve arredare il bagno di casa è stabilire la collocazione dei sanitari, che come abbiamo detto non può essere scelta liberamente ma deve tenere in considerazione l'impianto idraulico e gli scarichi. Una volta che si ha chiaro in mente dove andranno posti WC e bidet, bisogna calcolare che davanti ad entrambi è necessario lasciare uno spazio libero di almeno 65-70 cm mentre lateralmente devono rimanere almeno 20 cm. Questo per consentire un utilizzo comodo dei sanitari.

#2 Scegliere la doccia adatta

Un altro elemento che deve essere scelto con attenzione è la doccia, perché esistono varie tipologie di box e non sempre quello scelto si rivela la più adatto all'ambiente. Se il bagno è particolarmente piccolo, conviene optare per un box doccia dotato di porta scorrevole perché altrimenti si rischia di perdere moltissimo spazio utile. Se invece non si hanno particolari problemi da questo punto di vista è possibile optare per le ante a battente, che sono decisamente più pratiche da pulire. In tutti i casi, conviene scegliere un box doccia in vetro ed evitare quelli in acrilico perché tendono ad ingiallire con il passare del tempo e risultano molto più complicati da pulire.

#3 Acquistare online arredi e sanitari

Per risparmiare senza rinunciare alla qualità, arredi e sanitari per il bagno si possono acquistare anche online ma bisogna prestare una certa attenzione. Non tutti i portali infatti sono affidabili e purtroppo si rischia di farsi ingannare dai prezzi particolarmente convenienti, che in alcuni casi sono dovuti ad una qualità scarsa degli arredi. La cosa migliore da fare è acquistare online in sicurezza su ImportForMe.ittutto il necessario per il bagno. Questo portale infatti propone dei prezzi convenienti perché si occupa di vendita diretta dal produttore ma sia i mobili che i sanitari sono di ottima qualità e delle migliori marche, coperti da garanzia pluriennale.

#4 Evitare di riempire troppo lo spazio

Infine, per ottenere un buon risultato è importante ricordare che si dovrebbe sempre evitare di riempire troppo lo spazio a disposizione. Conviene piuttosto scegliere mobili sospesi: un'ottima soluzione, moderna ed esteticamente gradevole, per rendere più ariosa tutta la stanza.

Contatti

redazione@cagliariquotidiano.net
redazione@cagliariquotidiano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK